Nella tradizione locale il Nebbiolo d’Alba si ottiene da una zona variegata di destra Tanaro, vicina ad Alba, fra la zona del Barolo e quella del Barbaresco.

Qui il Nebbiolo conserva una buona personalità, ma è più morbido, meno tannico, di gusto più delicato. Affinato in piccole botti di rovere, il Cumot è un vino piacevole, ma longevo, conserva a lungo i suoi sentori fruttati e vanigliati.
Raggiunge la piena maturazione dopo almeno un anno di affinamento in bottiglia. Si accompagna con i grandi secondi di carne e selvaggina come la lepre al civet. Ottimo con i formaggi delle Alpi cuneesi, come il Raschera di alpeggio e il Castelmagno.
Va servito a 18/20°C in grandi calici per cogliere i suoi profumi che, con l’invecchiamento, accentuano le note speziate.

Uva: 100% Nebbiolo
Vigneto: di 2 ha (circa 8.000 bottiglie)
Impiantato: nel 1983
Esposizione: sud-est (350 – 380 metri s.l.m.)
Colore: rubino con riflessi granati
Profumo: delicato con sentori di frutta matura, liquirizia e vaniglia
Sapore: pieno con tannicità equilibrata e retrogusto di legno nobile

Cumot Nebbiolo d'Alba Superiore DOC - Bricco Maiolica